In News

Queste le  inaccettabili minacce che molti cittadini ricevono da aziende fornitrici di servizi (telefonia, energia, ecc) tramite  studi legali o società specializzate nel recupero del credito.

Alla base di queste richieste spesso ci sono contratti stipulati con tecniche di approccio aggressive e al limite della legalità.

Le segnalazioni di cittadini intimoriti ed esasperati arrivano ogni giorno agli sportelli della Federconsumatori Rimini, parlano di minacce come l’immediata interruzione del servizio o l’avvio di azioni legali.

Questi comportamenti spesso diventano persecutori, con telefonate agli orari più impensabili, approfittando in particolare delle persone più socialmente svantaggiate e vulnerabili.

Spesso si arriva al punto di continuare a reclamare il pagamento di bollette che sono già state stornate  in seguito ad accordi conciliativi.

Per questo Federconsumatori Rimini invita i cittadini che sono oggetto di questi comportamenti persecutori a rivolgersi all’associazione per ottenere tutela dei propri diritti.

 

Articolo realizzato da: S.B.

“Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento 2013 della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico”

Post recenti

Leave a Comment