Roaming: da giugno 2017 divieto di applicare maggiorazioni tariffarie

Il 15 giugno 2017 scatta il divieto di applicare tariffe roaming nell’aera dell’Unione Europea, ossia saranno vietate le tariffe roaming per le chiamate, per l’invio di messaggi e per l’utilizzo di internet.

Infatti, è stato approvato dal Parlamento Europeo un pacchetto delle telecomunicazioni che fissa la fine del roaming e nuove regole sul diritto  di accesso in Internet: le imprese di telecomunicazione saranno infatti obbligate a trattare il traffico dato in modo equipollente e non potranno quindi applicare maggiorazioni per il roaming.

Altra novità consiste nell’obbligo alle imprese di telecomunicazione di trattare in modo equivalente tutto il traffico dati e quindi non sarà consentito bloccare o rallentare la ricezione di servizi o applicazioni offerti da aziende specifiche.

Realizzato da S.B.

Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento 2013 della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico.

 

 

Recent Posts