RYANAIR CI RICASCA! Federconsumatori Rimini incontra i passeggeri danneggiati martedì 31 luglio e martedì 7 agosto

Non è passato nemmeno un anno dalla vicenda che, sempre a causa degli scioperi del personale, ha determinato la cancellazione di numerosi voli e già si ripete la stessa situazione, aggravata da un ulteriore comportamento scorretto da parte della compagnia.

Molti cittadini, infatti, ci hanno segnalato come Ryanair abbia fornito informazioni fuorvianti sulla partenza dei voli, assicurando partenze che poi invece sono risultate cancellate.

Federconsumatori Rimini come nella precedente situazione, nella quale è riuscita a tutelare con successo i consumatori di Rimini e provincia travolti dalla bufera della cancellazione dei voli Ryanair ottenendo il rimborso e gli indennizzi previsti dal Regolamento Europeo n. 261/2004, anche questa volta intende procedere nei confronti della compagnia aerea.

Ecco tutte le prime informazioni necessarie sui diritti dei passeggeri:

– il passeggero ha diritto ad un rimborso del prezzo del biglietto per la parte del viaggio non effettuato, oppure ad un altro volo il prima possibile o in una data successiva più conveniente per lui, in condizioni di viaggio comparabili.

La compagnia inoltre si dovrà far carico:

  • dell’assistenza con pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa;

  • di una adeguata sistemazione in albergo, nel caso in cui siano necessari uno o più pernottamenti;

  • del trasferimento dall’aeroporto al luogo di sistemazione e viceversa;

  • di due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail.

Per fornire indicazioni precise a tutti gli interessati, Federconsumatori Rimini organizza due aperture straordinarie dello sportello con i propri avvocati per

MARTEDI’ 31 LUGLIO ORE 15.30

MARTEDI’ 7 AGOSTO ORE 15.30

presso la propria sede in VIA CADUTI DI MARZABOTTO N. 30, RIMINI

Recent Posts